@giuseppemoscarella @concorsomisteritalia @claudiomarastoni @pescara

eletto “MISTER ITALIA 2020” sabato 1 Agosto a PESCARA

COMUNICATO STAMPA

Il nuovo Mister Italia 2020 è il napoletano Giuseppe Moscarella incoronato sabato a Pescara

La grande bellezza italiana riemerge dopo i difficili mesi del lockdown.

Sabato  1 agosto a Pescara, nel pieno rispetto e adempimento delle normative di prevenzione anti-Covid, si sono tenute infatti le finali nazionali di Mister Italia 2020 che, insieme a Miss Grand Prix sono i primi due concorsi di bellezza nazionali ad eleggere i propri vincitori in questa fase di “ripartenza” dopo le difficoltà della pandemia.

Con il patrocinio del Comune di Pescara e della Camera di Commercio di Chieti e Pescara, l’organizzazione della “Claudio Marastoni”  ha organizzato una splendida “quattro giorni” di prefinale e finale con 100 concorrenti provenienti da tutta Italia, scaturiti dalla selezione “on_the_web” svoltasi con Dirette Instagram tra marzo e luglio.

IL VINCITORE:    gioia e incredulità anche nelle parole del neo Mister Italia 2020, Giuseppe Moscarella. “Sono sincero, non pensavo di vincere, devo ancora realizzare. Non ho chiuso occhio tutta notte, forse nei prossimi giorni comincerò a rendermi conto di essere il nuovo Mister Italia”. Studente universitario (a settembre si laurea in Economia e Management delle imprese internazionali), Giuseppe Moscarella coltiva un sogno. “Vorrei affermarmi nel mondo del cinema come attore. I miei modelli sono Sylverster Stallone e Raul Bova, e il sogno è quello di volare ad Hollywood per formarmi professionalmente negli Studios. Attualmente frequento l’Accademia a Napoli”. Ventiquattro anni di Torre del Greco, Giuseppe è molto legato alla sua terra. “Sono nato e ho sempre vissuto a Torre del Greco, la città dei coralli. Facendo l’università e l’accademia, vivo però buona parte della settimana a Napoli, quindi mi sento un napoletano a tutto tondo. Dedico questa vittoria ai tanti amici e concittadini che hanno fatto il tifo da Torre del Greco, ma in primo luogo lo dedico a mia madre”. 

FASCIATI:   Oltre al titolo principale, nel corso della serata sono state assegnate altre prestigiose fasce di bellezza. La fascia di “Mister Italia Talento” è finita sulle spalle dello scrittore veneziano Francesco Rossi che ha commosso il pubblico recitando una delle sue poesie ispirate alla propria vicenda autobiografica. La fascia di “Mister Italia Fiction” è andata al catanese Federico Tomasello, mentre quella di “Un bello per il cinema” è andata al milanese Ervis Sufaj. Premiati anche il ravennate Matteo Piovan (“Il modello d’Italia 2020”), il sondriese Luca Barbusca (“Il volto più bello d’Italia 2020”), il romagnolo Nicola Anzalone (“L’uomo ideale d’Italia 2020) e il napoletano Eduardo D’Ammora (“Mister Italia on the web 2020”).

Nel corso della serata sono state anche assegnate due fasce di Mister Italia Forever a Raffaele Miraglia (partecipante nel 2018 ed ora affermato modello per Rocco Barocco) e Angelo Conforti (lanciatissimo nel mondo del cinema e premiato con la fascia di Mister Italia Forever Cinema). 

UNA NOTTE DELLE “STELLE”:     Quella di Pescara è stata una fantastica notte delle stelle. Tanti infatti i nomi di richiamo del mondo dello spettacolo radunati dal patron della manifestazione Claudio Marastoni sul lungomare per l’atto conclusivo di Mister Italia 2020. A cominciare da Jo Squillo, ormai collaudata conduttrice dell’evento, fino alla Presidente di Giuria Anna Falchi e Beppe Convertini. Presenti sul palco anche il vincitore dell’edizione 2019, il romano Giulio Schifi), oltre tanti ospiti tra i quali lo stilista Rocco Barocco, il sensitivo dei vip Solange, le attrici Sofia Bruscoli, Raffaella Di Caprio e Clarissa Leone e il modello Marcelo Fuentes. Non è mancata la musica con l’esibizione di Serena Di Bari (che ha eseguito il nuovo singolo “Check”) e del rapper veneto Soniko che ha fatto ballare il pubblico con la sua hit “Baila caliente”. Anche il mondo istituzionale non ha voluto mancare all’evento con in prima il fila il sindaco di Pescara Carlo Masci e l’Assessore al turismo Alfredo Cremonese.

Read more